dp

RISOTTO ALLE NOCCIOLE E CASTELMAGNO

La cucina piemontese è un mix di cultura della tradizione e prodotti agricoli di alta qualità.

Le nocciole sono frutti d'eccellenza delle colline delle Langhe in provincia di Cuneo, il riso è un prodotto delle pianure del vercellese, del biellese e della bassa novarese. Il Castelmagno è un formaggio di grande pregio che viene ottenuto dai pascoli delle montagne cuneesi.

Insomma il risotto alle nocciole e Castelmagno è una ricetta che coniuga benissimo prodotti tipici della cucina piemontese e li fonde insieme per regalare un sapore autentico e vero.



Ingredienti per 4 persone:

400 gr di riso Carnaroli
100 gr di nocciole del Piemonte
90 gr di formaggio Castelmagno
50 gr di burro
Vino bianco secco 1\2 bicchiere
1 cipolla
1 litro di brodo (vegetale o di carne)
1 rametto di rosmarino
Sale
pepe

Procedimento:

Consigliamo di acquistare le vere nocciole Piemonte IGP  che garantiscono una maggiore qualità e un sapore ineguagliabile. Aprire le nocciole e tostarle in forno per una decina di minuti.



Quindi frantumare grossolanamente le nocciole e lasciare a parte in un contenitore.

Sbucciare la cipolla, tritarla finemente e soffriggerla per qualche minuto con un po' di burro.
Aggiungere il riso e il rosmarino. Tostare il riso per un minuto quindi bagnare con il vino bianco.

Quando il vino sarà evaporato completamente aggiungere un mestolo di brodo caldo e mescolare delicatamente con un cucchiaio di legno. 

Continuare ad aggiungere il brodo man mano che serve. A metà cottura c.a. unire metà del Castelmagno precedentemente tagliato a cubetti e metà delle nocciole.

Quando il riso sarà cotto aggiustarlo di sale e pepe, aggiungere il Castelmagno rimasto e quasi tutte le nocciole. Mescolare e mantecare con il burro.

Impiattare il risotto alle nocciole e Castelmagno guarnendo il piatto con le nocciole rimaste, il rosmarino e delle scaglie di Castelmagno.

Le ricette tipiche della cucina piemontese, la storia e le tradizioni le trovate suhttp://cucinapiemontese.blogspot.it/