dp

LINGUA IN SALSA VERDE

Un'altra ricetta tipica della cucina piemontese che mi ricorda i pranzi di quando ero piccolo, con tanti antipasti come questa lingua in salsa verde. La lingua non è una parte che si consuma molto di frequente ma è molto tenera e gustosa.
Ammetto che non ho trovato molte informazioni sulla storia e la tradizione di questo piatto tipico della cucina piemontese (qui mi appello alla vostra esperienza...) ma la lingua in salsa verde secondo me rappresenta bene i sapori forti e gustosi della cucina piemontese.

DIFFICOLTA':FACILE

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

- Una lingua di vitello

PER LA SALSA VERDE:
- una manciata di prezzemolo tritato
- 20 gr di mollica di pane
- 2 acciughe sotto sale
- 1 tuorlo d'uovo sodo
-  1 spicchio d'aglio
- aceto
- 1dl d'olio d'oliva
-  pepe
- sale

Far bollire la lingua per circa 2 ore in abbondante acqua salata
Mettere la mollica del pane in un contenitore e ricoprirla di aceto, lasciarla ammorbidire per qualche minuto, strizzarla e sistemarla in una terrina.
Tritare il prezzemolo insieme all'aglio al tuorlo d'uovo sodo e alle acciughe precedentemente deliscate.
Mescolare il trito di prezzemolo con la mollica di pane fino ad ottenere un impasto omogeneo.
Aggiungere a filo l'olio finché otterrete una salsa non troppo liquida.
Salare e pepare.
A cottura ultimata lasciare raffreddare la lingua, pelarla e affettarla a fette molto sottili.

Servire la lingua in salsa verde fredda.